AEREOFOTOGRAMMETRIA E RICOSTRUZIONI IN 3D


AEROFOTOGRAMMETRIA:

f

 

La Carta Tecnica è il “substrato” informativo sulla quale vengono contestualizzate tutte le informazioni del Sistema Informativo Territoriale; per questo motivo viene anche definita cartografia di base. Le banche dati cartografiche utilizzate per la realizzazione della cartografia di base (ed i relativi livelli tematici), possono venir elaborate con maggior precisione grazie all’aerofotogrammetria. Il servizio di acquisizione di precisione, mediante un processo standardizzato che fa uso di punti di controllo a terra (GCP) opportunamente georiferiti ( con GPS ad alta precisione e/o rilievo topografico locale) ha l’obiettivo di restituire un mosaico ortorettificato di immagini. L’alta precisione raggiungibile (di posizione nel sistema di riferimento prescelto e di ricostruzione) può avere la finalità di utilizzare i risultati ottenuti nel fase di progettazione esecutiva di opere infrastrutturali da utilizzare ad esempio in ambiente CAD.

 

RICOSTRUZIONI 3D:

a g

Mapping 3D da drone in grado di produrre mappe 3D e 2D, modelli nuvola di punti, modelli del terreno (DTM) e di superficie (DSM), curve di livello, ortomosaici idonei al rilievo cartografico, topografico, l’agricoltura di precisione, il GIS e la stereoscopia.

Con i SAPR si rende possibile il rilievo delle infrastrutture per ottenere una ricostruzione 3D accurata. Nelle immagini si vede il risultato ottenuto dal processo messo a punto da Dronesolution mediante il SAPR (Sistema Aeromobile Pilotaggio Remoto) dotato di camera ottica ad alta risoluzione spaziale. All’acquisizione segue il servizio di elaborazione dei dati che può prevedere i seguenti prodotti finali:

  • Mosaico di immagini e restituzione aerofotogrammetrica
  • Produzione di modelli 3D (nuvole di punti e mesh) in vari formati
  • Filmato di navigazione nello spazio 3D in formato .avi

Le tecniche aerofotogrammetriche e l’utilizzo della topografia a supporto dell’orientamento del modello rendono il servizio molto utile ai professionisti di vari settori (architetti, ingegneri, geometri e periti). La ricostruzione 3D può risultare utile ad esempio in caso di eventi calamitosi: si possono ricostruire gli edifici e misurarne qualitativamente e quantitativamente i danni strutturali.

ortofot